CRONACA

RAPINA E RICETTAZIONE, 31enne di APRILIA ARRESTATO

POMEZIA – I Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un cittadino bosniaco 31enne di etnia Rom residente ad Aprilia, gravemente indiziato del reato di rapina impropria e, in concorso con altri, di ricettazione per cui è stato denunciato in stato di libertà.

Più nel dettaglio, nella tarda mattinata di venerdì, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pomezia hanno rintracciato l’indagato presso la sua residenza di Aprilia, traendolo in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Velletri, su richiesta di quella Procura della Repubblica, a seguito di indagini che hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del giovane, il quale, la sera del 10 marzo scorso, in località Campo Ascolano di Torvajanica, era stato sorpreso dal proprietario di una macchina, all’interno della sua autovettura, pronto a rubarla. Vistosi scoperto, per guadagnarsi la fuga, l’uomo aveva ingaggiato una colluttazione con il padrone del mezzo ed un suo amico, ferendo entrambi lievemente con un paio di forbici che aveva al seguito.

In quella circostanza, una pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile in transito, assistendo alla scena, ha prontamente bloccato e identificato il 31enne che, successivamente è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica.

Durante le fasi dell’arresto, inoltre, presso la sua abitazione, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, un motorino con numero di telaio alterato, un’autovettura rubata ed un secondo mezzo di provenienza incerta, nonché varie centraline di auto, chiavi di accensione, un drone, 6.000 euro in contanti ed oggetti da scasso. Per questo motivo, il 31enne è stato anche denunciato, per ricettazione insieme ad altri due complici.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA