CRONACA

PROVOCA UN INCIDENTE E FUGGE: DENUNCIATO INSIEME AL FRATELLO

CISTERNA – Fugge dopo un incidente, individuato e denunciato dalla Polizia Locale di Cisterna di Latina. Alle ore 18 circa di venerdì 17 maggio, la Polizia locale di Cisterna di Latina è intervenuta in Via Civitona a seguito di un sinistro in cui restavano coinvolti 3 veicoli.

A provocare l’incidente è stata una Ford Focus il cui conducente, dopo aver impattato con un’Alfa Romeo e una Nissan Juke, si è dato alla fuga. La pattuglia della Polizia Locale, intervenuta sul posto, ha raccolto le testimonianze dei coinvolti e di quanti avevano assistito all’incidente. Da questi si riusciva a risalire alla targa del veicolo e alla descrizione dell’uomo che alla guida aveva commesso la pericolosa manovra.
Gli agenti, quindi, si sono recati  nell’abitazione della proprietaria dell’autovettura la quale riferiva che il veicolo era in uso al figlio ma questo, dopo essere stato ascoltato telefonicamente, ha riferito che probabilmente la macchina gli era stata rubata.
Ascoltato di persona presso il Comando, la sua versione dei fatti non ha però convinto gli inquirenti poiché la testimonianza non combaciava con quanto rilevato dagli impianti di videosorveglianza.
Nella mattinata del giorno seguente, sabato 18 maggio, la Focus è stata ritrovata abbandonata nelle campagne di Velletri, con danni compatibili con la dinamica dell’incidente e mancante di alcune parti coincidenti con quelle rinvenute sul luogo dell’impatto.
L’uomo è stato nuovamente ascoltato e, caduto più volte in contraddizione, alla fine ha ammesso che in quell’occasione alla guida dell’auto c’era il fratello, le cui caratteristiche somatiche effettivamente coincidevano con le testimonianze raccolte.
Pertanto al conducente è stata contestata la violazione della sanzione amministrativa per fuga in occasione di incidente stradale, mentre il fratello è stato denunciato per false dichiarazioni a pubblico ufficiale e simulazione di reato.
@ RIPRODUZIONE RISERVATA