CRONACA

L'uomo è accusato di maltrattamenti e danneggiamento

Picchia la moglie perché arriva tardi all’appuntamento

Il 31enne è stato tradotto presso il carcere di Latina

Ennesima storia di violenza di genere. Un’altra vittima nel Comune di Aprilia. Ancora una donna picchiata. Nella giornata di ieri, alle ore 22.00 circa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale hanno tratto in arresto T.M., 31enne, per i reati di “maltrattamenti contro familiari e conviventi e danneggiamento”.
L’uomo, secondo le risultanze dei militari di Aprilia, è ritenuto responsabile di aver minacciato e maltrattato violentemente la moglie, non convivente, da diverso tempo.
L’ultimo episodio risale alla serata di ieri, quando, dopo aver frantumato con un pugno il cristallo del finestrino lato guida dell’auto della vittima, l’ha percossa ripetutamente fino a provocarle diverse lesioni al viso, poiché, a suo dire, la stessa era giunta in ritardo all’appuntamento. L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Latina.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA