CRONACA

Operazione Ferragosto sicuro, maxi-controlli da parte dei carabinieri

In vista del lungo weekend di ferragosto, che richiamerà consistenti flussi di visitatori specialmente nelle località a maggiore vocazione turistica come il litorale laziale, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Latina ha incrementato le attività di prevenzione e controllo a carattere generale e, nel contempo, attuato mirati servizi di vigilanza che vedrà impegnata l’Arma dei Carabinieri con tutte le sue specialità presenti in Provincia, nell’intero territorio pontino.

Le attività di vigilanza e i controlli delle Forze dell’Ordine saranno intensificati, lungo le principali arterie stradali e i punti di snodo interessati da un aumento del traffico veicolare per l’esodo estivo a tutela della sicurezza della circolazione stradale, mentre la motovedetta CC816 Tripodi di Gaeta e il battello pneumatico in dotazione ai Carabinieri di Ponza, vigileranno sulla sicurezza marittima per eventuali interventi di soccorso e al rispetto delle regole da parte dei diportisti.

E’ stato disposto, inoltre, il rafforzamento del dispositivo di controllo anche lungo le spiagge per prevenire e contrastare l’organizzazione di eventi anche spontanei che possano generare situazioni pericolose per l’incolumità pubblica, dovute all’accensione di falò, all’abuso di alcool e all’abbandono sull’arenile di rifiuti di ogni genere. Nelle principali città costiere e sulle isole, dove solitamente si registra la maggiore presenza di persone, soprattutto tra i più giovani, sarà dedicata particolare attenzione alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori e dello spaccio di sostanze stupefacenti nonché alle verifiche di tipo amministrativo presso gli esercizi pubblici e i luoghi in cui si svolgono attività di intrattenimento e di pubblico spettacolo. In particolare, personale in borghese vigilerà per prevenire situazioni di criticità sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica connesse al fenomeno della “movida” e per reprimere i fenomeni dello spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti, la vendita di alcolici a minori ecc. Il NAS effettuerà controlli sanitari presso le strutture commerciali, Bar e ristoranti mentre il Nucleo Ispettorato del lavoro dei Carabinieri eseguirà delle ispezioni finalizzate a verificare la corretta applicazione della normativa sul lavoro.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA