CRONACA

Minaccia di dare fuoco all’ex compagna, divieto di avvicinamento per un 35enne

LATINA – Nelle scorse ore la Squadra Mobile ha eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento a carico di un italiano 35enne residente in città. L’indagato risulta gravemente indiziato del reato di atti persecutori per aver molestato l’ex compagna con numerose telefonate e messaggi al fine di chiederle chiarimenti circa la scelta di interrompere la loro relazione, seguendola in numerose occasioni in tutti i suoi spostamenti.

La vittima – che aveva già sporto querela per la serie di condotte persecutorie alla quale era soggetta sin dallo scorso mese di agosto – all’inizio di novembre ha poi denunciato di essere stata oggetto di una grave minaccia da parte dell’ex compagno, allontanato in quanto dedito all’abuso di stupefacenti. Questi, infatti, si era presentato presso la sua abitazione, minacciando di darle fuoco con della benzina.

L’immediata attività di riscontro effettuata in relazione alla veridicità di quanto denunciato dalla donna ha consentito alla Procura della Repubblica di Latina di chiedere ed ottenere dal G.I.P. la misura cautelare eseguita nel pomeriggio di ieri.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA