CRONACA

Brillante operazione dei militari della Stazione carabinieri forestale di Priverno e di Cisterna

Incendio nei boschi di Sezze, fermato presunto piromane

Sezze – Nella serata di mercoledì 14 agosto militari della Stazione carabinieri forestale di Priverno e di Cisterna e del Nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale (NIPAAF) hanno individuato il presunto responsabile dell’incendio boschivo propagatosi, nelle ore precedenti, in comune di Sezze, località Monte Trevi. 

Le attività d’indagine, confermate anche dalle testimonianze di alcuni cittadini, hanno consentito di accertare che un soggetto, di nazionalità indiana, tramite diverse accensioni della vegetazione prospicente il bordo strada, in prossimità del vecchio tracciato della SS n. 156, ha provocato un incendio sviluppatosi sull’attigua area collinare boscata – località Monte Trevi.

Il comprensorio inoltre è fortemente urbanizzato. L’incendio ha reso necessario l’attivazione di diverse squadre dei Vigili del Fuoco, nonché di volontari della protezione civile e l’intervento di 3 mezzi aerei (2 elicotteri e 1 canadair). I militari hanno pertanto proceduto al fermo di indiziato di delitto del presunto responsabile, il quale, dopo le operazioni di fotosegnalamento, è attualmente trattenuto presso la Compagnia Carabinieri di Terracina, in attesa dell’udienza di convalida da parte del G.I.P. del Tribunale di Latina.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA