CRONACA

L'uomo tratto in arresto dalla polizia di Cisterna

In carcere noto imprenditore pontino: dovrà scontare 4 anni e 8 mesi

Cori – In carcere un noto imprenditore di Cori. Dovrà scontare una pena pari a quattro anni ed otto mesi.

La Polizia di Stato del Commissariato di Cisterna, in esecuzione del provvedimento emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Roma, ha tratto in arresto un settantenne imprenditore di Cori, che dovrà espiare in totale quattro anni ed otto mesi di reclusione per un cumulo pene comminato a seguito di nove condanne penali, divenute definitive.
L’uomo è stato giudicato colpevole di molteplici reati soprattutto in materia economico finanziaria – tra i quali una bancarotta fraudolenta aggravata dalla rilevanza del danno patrimoniale arrecato – sui quali indagarono a lungo le Fiamme Gialle della Guardia di Finanza.
Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Roma – Rebibbia.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA