CRONACA

i restanti 5969 identificati dal sospetto diagnostico

CORONAVIRUS: Nel Lazio oltre 2mila POSITIVI trovati con lo screening

CORONAVIRUS: Nella nuova tabella emessa dal Ministero della Salute emerge per il Lazio come il 25% dei casi totali (un caso su quattro) derivi da una identificazione della positività da attività di screening. Su 8.051 casi totali, 2.082 sono relativi a screening, mentre i restanti 5.969 casi dal sospetto diagnostico. “Questa proporzione – spiega l’assessore alla Salute della regione Lazio D’Amato – pari al 25% è tra le più alte a livello nazionale a dimostrazione di una attenzione spasmodica all’attività di tracciamento e di contact tracing eseguita dai nostri operatori. Il Modello delle ‘Tre T’ – testare, tracciare e trattare utilizzando le due leve dei test sierologici e successivamente dei tamponi, sta dimostrando la capacità di scovare i positivi asintomatici che è la vera sfida in questa fase per evitare la ripresa del virus”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA