CRONACA

In manette anche due borseggiatrici provenienti da Castel Romano

Controlli alla stazione Termini: 10 persone arrestate

ROMA – Proseguono le attività preventive messe in campo dai Carabinieri di Roma nel quadrante che delimita la stazione “Termini” e piazza dei Cinquecento.

Decine di militari provenienti dai Comandi Stazione che compongono la Compagnia Roma Centro e il supporto fornito dai Carabinieri dell’8° Reggimento “Lazio” ha consentito di passare al setaccio tutto la zona, con controlli che oltre alle persone e ai veicoli sono stati estesi anche ai ballatoi di via Giolitti, alla fermata della Metropolitana e agli esercizi commerciali del “Forum Termini” e delle strade limitrofe.

Il bilancio è di 10 persone arrestate: a finire in manette sono stati 2 borseggiatori (un cittadino romeno di 25 anni e una nomade proveniente dall’insediamento di Castel Romano), 3 persone (un cittadino del Gambia di 30 anni, una nomade di 49 anni proveniente dal campo di via di Salone e un cittadino algerino di 45 anni, tutti con precedenti) risultate destinatarie di diversi provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità Giudiziaria, un cittadino senegalese di 29 anni, pregiudicato, sorpreso a cedere dosi di marijuana in via Giolitti e altre 4 persone (un 38enne di Napoli con precedenti, una ragazza romana di 22 anni incensurata, una ragazza 21enne di origini russe ma residente a Ladispoli incensurata, e un cittadino libico di 24 anni nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti), tutte sorprese a rubare merce da alcuni esercizi commerciali della zona o del “Forum Termini”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA