CRONACA

La testimonianza di una cittadina di Aprilia

Caos bollette, il comune di Aprilia chiede di pagare l’acqua, “cartelle anche da 5mila euro per un servizio non dovuto”

APRILIA – Cartelle pazze dal comune di Aprilia, “richiesti pagamenti anche di 5mila euro per il servizio idrico”. In questi giorni sono arrivate a diversi cittadini apriliani delle cartelle di pagamento per il servizio idrico relative ad anni passati. Ad inviarle non il gestore del servizio Acqualatina ma il comune di Aprilia. Una stranezza che non è passata inosservata ai contribuenti che hanno segnalato la questione. Paradossalemte sono arrivate bollette che richiedono il pagamento del servizio idrico anche a chi non usufruisce dello stesso vivendo in quartieri di Aprilia periferici senza fogne ed acqua potabile. “Il Comune – ci spiega una cittadina – sta inoltrando cartelle di pagamento sul servizio idrico a cittadini che non usufruiscono di questo servizio poiché hanno pozzi e scarichi autonomi, in quanto non sono raggiunti né da fogne né da acqua. Stanno arrivando cartelle da 1000 e anche 5000 euro da infarto. Per un servizio non dovuto. Siamo alla follia. Perchè chi sbaglia non paga mai?”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA