CRONACA

Sul posto sono intervenute le guardie zoofile Norsaa Ardea Pomezia

Cani e gatti avvelenati ad Ardea, scatta l’allarme

ARDEA – Pochi giorni fa le Guardie Zoofile Ambientali Norsaa Ardea Pomezia, in seguito al presunto avvelenamento del cagnolino Pepe si sono recate in via Michele Amari ad Ardea. Gli operatori Norsaa hanno affisso i cartelli per informare i cittadini sulla legge: è reato penale, l’avvelenamento, la tortura, l’uccisione di animali. Si rischia la reclusione da 3 a 18 mesi e un ammenda fino a €15000. Le guardie hanno parlato con i cittadini che si sentono indignati e si sono detti disponibili a vigilare e a riferire qualsiasi fatto riconducibile al triste avvenimento.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA