CRONACA

APRILIA: Occupano abusivamente un alloggio popolare, l’intervento della polizia locale

APRILIA – Hanno forzato la porta d’ingresso e poi hanno occupato l’alloggio. E’ accaduto nelle scorse ore in via Lussemburgo, ad Aprilia, nel cuore del quartiere popolare Toscanini. Ad entrare in azione una donna con suo figlio minorenne. Come accaduto già in passato, sempre nella zona 167 di Aprilia, a finire nel mirino è stata una casa popolare senza assegnatari. L’abitazione era da tempo vuota. Alcuni anni fa era già stata già occupata da persone in cerca di un tetto e poi sgomberata grazie ad un intervento della polizia del commissariato di Cisterna e della polizia locale del comando di viale Europa. Come spesso accade in questi casi, evidentemente, l’informazione sull’assenza di assegnatari all’interno dell’alloggio è arrivata a chi aveva bisogno disperatamente di un tetto. Qualcuno che era disposto a compiere un illecito pur di togliersi dalla strada. E cosi nelle scorse ore una donna sulla trentina è entrata nel palazzo situato in via Lussemburgo e si è diretta verso il portone che gli era stato suggerito. Ha forzato l’ingresso ed è penetrata all’interno, insieme al suo figlio minorenne. La forzatura fatta dalla donna però non è passata inosservata. Questo perché tutti gli appartamenti popolari che attualmente risultano vuoti, sia quelli del comune di Aprilia che del comune di Roma, sono protetti da un antifurto che è pronto a scattare in casi come questi. L’allarme è infatti collegato sia al Reparto Territoriale dei carabinieri di via Tiberio che al comando di viale Europa. Dopo alcuni minuti, quindi, sono sopraggiunti in via Lussemburgo gli agenti della polizia locale di Aprilia che hanno accertato l’illecito compiuto dalla donna. Gli uomini guidati dal comandante Massimo Giannantonio hanno poi provveduto a far uscire la donna ed il figlio minorenne dall’appartamento, non prima di essersi assicurati del fatto che una struttura ad hoc che ospiterà temporaneamente la famiglia. Per la donna scatterà, comunque, la denuncia. Un problema, quello delle occupazioni degli alloggi popolari, che nel quartiere Toscanini continua ad essere reale. Il fronte “casa”, che sembrava arginato dopo i blitz interforze degli anni passati da parte degli agenti della Questura di Latina, dei carabinieri del Reparto Territoriale di via Tiberio e degli agenti della polizia locale del comando di viale Europa, si è riaperto. Nei mesi scorsi si erano registrate ben cinque occupazioni abusive, di cui tre nel quartiere Toscanini, mentre le restanti due in altre zone di Aprilia, tra il quartiere Primo e via Aldo Moro.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA