CRONACA

APRILIA: DUE RAPINE ARMATE in pochi minuti, colpiti 2 benzinai

APRILIA – Due rapine nel giro di pochi minuti. A finire nel mirino dei malviventi altre due stazioni di rifornimento, entrambe Ip, situate ad Aprilia. La città del nord pontino continua a vivere l’incubo rapine, un fenomeno criminale che sembra non arrestarsi. Solo pochi giorni fa un episodio analogo si era verificato all’interno di un distributore di benzina sulla via Pontina, all’altezza di Campoverde. Questa volta i banditi hanno scelto un’area di rifornimento di via Genio Civile, cambiando anche l’orario di azione. Se l’altra settimana avevano colpito in piena notte, questa volta hanno scelto la mattina presto. I rapinatori, due ragazzi, entrambi muniti di casco, sono giunti in via Genio Civile, nella zona di Campo di Carne, a bordo di uno scooter. Erano circa le sette meno un quarto quando, dopo essere scesi dal motorino, pistola in pugno, si sono diretti verso il gestore. Una volta raggiunto, lo hanno minacciato brandendo l’arma. Volevano i soldi presenti in quel momento nella cassa, qualche centinaio di euro probabilmente visto che la giornata lavorativa doveva ancora iniziare. Il benzinaio però non si è lasciato intimorire dai due giovani rapinatori e li ha affrontati. Un comportamento che probabilmente ha preso in controtempo i malviventi che non si aspettavano una reazione.  Questo però, non si è fatto intimorire dai due malviventi e ha reagito costringendoli ad una repentina fuga a bordo dello scooter. A quel punto i due banditi hanno preso via Genio Civile in direzione di Selciatella. Evidentemente non volevano tornare a casa a mani vuote e hanno pensato di attaccare un’altra stazione di servizio. Si sono diretti quindi verso il distributore di benzina Ip di via Pontina, situato sulla carreggiata in direzione Latina. Una volta arrivati nell’area di servizio sono piombati sul benzinaio. Anche in questo caso, brandendo la pistola, lo hanno minacciato pretendendo subito la consegna del denaro presente in cassa. Stavolta il dipendente del distributore ha preferito consegnare loro quel poco contante che aveva con sé, circa 200 euro. A quel punto i due banditi sono risaliti a bordo dello scooter e sono fuggiti dileguandosi in pochi minuti. Due colpi, uno tentato e l’altro riuscito, consumatisi nel giro di pochi minuti. Sulla doppia rapina indagano i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia. I militari di via Tiberio hanno ascoltato i due benzinai e acquisito i filmati della videosorveglianza presente nelle due stazioni di servizio. La dinamica è molto simile a quella andata in scena la scorsa settimana. A cambiare è l’arma usata per il colpo, un fucile pochi giorni fa, una pistola ieri mattina. Gli investigatori dell’arma stanno cercando di capire se dietro a queste ultime rapine vi è la stessa mano oppure se si tratta di banditi diversi. Di certo ad Aprilia non si respira un bel clima ormai da tempo. Tra i colpi di pistola contro le auto, sei casi da inizio anno, e le rapine degli ultimi giorni, senza dimenticare i furti, la situazione è tornata ad essere esplosiva.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA