CRONACA

Lo dispone una ordinanza del sindaco Terra

Aprilia, DIVIETO di raccolta, vendita e consumo di frutta e verdura nel raggio di 2 km dall’incendio

APRILIA -Il Sindaco di Aprilia ha firmato poco fa un’ordinanza che rende esecutive una serie di misure adottate in via precauzionale per tutelare la salute dei cittadini, in seguito all’incendio che ieri sera ha distrutto il deposito dell’azienda Loas, nella zona artigianale.

L’ordinanza recepisce le indicazioni pervenute dalla ASL nel tardo pomeriggio di oggi.

In attesa che le autorità sanitarie rendano pubblici i risultati delle analisi condotte nei pressi dell’area interessata, l’atto dispone il divieto di raccolta, vendita e consumo di frutta e verdura, nonché tutti i prodotti di origine animale provenienti da un’area ricadente nel raggio di 2 km dalla sede dell’incendio. Allo stesso modo, è disposta la chiusura di tutti gli esercizi commerciali nelle vicinanze del deposito interessato dall’incendio.

L’ordinanza raccomanda ai residenti nella medesima zona di allontanarsi dalla propria abitazione e/o mantenere comunque chiuse le finestre, per prevenire il possibile passaggio di inquinanti, compresi gli impianti di areazione forzata.

In via precauzionale, il Comune di Aprilia e la Pro Loco hanno anche disposto il rinvio al 2 settembre della proiezione del film “L’immortale” inizialmente programmata per domani sera.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA