CRONACA

APRILIA: CHIUSA UNA CASA DI RIPOSO, IL NAS SANZIONA I TITOLARI PER 8500 EURO

APRILIA – Ispezione dei Carabinieri del Nas di Latina questa mattina in 24 residenze per anziani della provincia. Dieci strutture non sono risultate conformi. Ad Aprilia, per una struttura ricettiva per anziani, è scattata addirittura un’ordinanza di chiusura perchè operava, infatti, in assenza delle necessarie autorizzazioni. Ai titolari è stata contestata una sanzione amministrativa di circa 8.500 euro. Tre in tutto le violazioni amministrative contestate in provincia, per cui sono state emesse sanzioni per un totale di 13mila euro; i militari del Nas hanno riscontrato la mancanza di titoli autorizzativi, carenze igienico-sanitarie e strutturali e mancata notifica all’autorità sanitaria.

Negli ultimi due mesi, i militari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Latina, coadiuvati dai colleghi delle locali Stazioni Carabinieri, hanno intensificato i controlli presso le strutture sanitarie di riabilitazione e socio assistenziali, quali le residenze sanitarie assistite (RSA) e le case di riposo, con lo scopo di verificare la corretta erogazione dei servizi di cura ed assistenza a tutela delle persone indifese. I controlli si sono concentrati soprattutto in occasione delle trascorse festività, quando si verifica solitamente un aumento della domanda di ospitalità di persone anziane presso strutture ricettive, a cui non sempre corrisponde il mantenimento del livello assistenziale, sia in termini di numero di operatori che di qualità del servizio fornito.

Le strutture ispezionate tra le province di  Latina e Frosinone sono state in totale 30 e le non conformità accertate sono 14, con conseguente irrogazione di sanzioni pecuniarie per circa 30.000 euro, per carenze igienico sanitarie/strutturali, per mancata notifica all’autorità sanitaria e per mancanza del titolo autorizzativo al funzionamento.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA