CRONACA

L'operazione dei carabinieri di Lanuvio

520 PIANTE DI MARIJUANA NEL TERRENO VICINO CASA, ARRESTATO 67ENNE

LANUVIO  – I Carabinieri della Stazione di Lanuvio hanno arrestato un 67enne del posto ritenuto responsabile di coltivazione di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri all’interno di un terreno adiacente la sua abitazione mentre irrigava numerose piante di marijuana, nascoste in una coltivazione di granturco.

La perquisizione nella sua residenza ha permesso ai Carabinieri di constatare che il 67enne aveva realizzato un vero e proprio “vivaio” illegale dove erano custodite altre piante di marijuana in fase di germogliazione e dove aveva allestito un laboratorio per l’essiccazione e la lavorazione della droga.

In totale, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 520 piante di marijuana e 5 statue di bronzo, la cui provenienza non appare chiara e su cui verranno svolti ulteriori accertamenti.

L’arrestato è stato associato al carcere di Velletri.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA