ATTUALITÀ

Telelaser di ultima generazione contro L’ALTA VELOCITÀ

LANUVIO – L’amministrazione comunale di Lanuvio, attraverso il lavoro e l’impegno della Polizia Locale, ha messo in campo una serie di servizi e strumenti per tutelare la sicurezza stradale dei cittadini e prevenire incidenti gravi. Gli interventi degli agenti, guidati dal Comandante Sergio Ierace, si concentrano soprattutto su via Nettunense, via Cisternense, via Astura e via Maiella ritenute da alcuni automobilisti delle vere e proprie piste da formula uno.

“I nuovi strumenti” – ha commentato il Comandante Ierace – “permetteranno di punire coloro che esagerano in velocità, uso di alcol e sostanze stupefacenti alla guida di veicoli. Uno di questi, già presente sulle strade, è il TRUCAM, un telelaser di ultima generazione che permette di rilevare la velocità da oltre 1 Km di distanza dal suo posizionamento, riuscendo anche a vedere cosa sta facendo il guidatore, se guida senza cintura o se sta utilizzando il cellulare. I controlli della polizia locale, opportunamente segnalati agli automobilisti, prevedono la possibilità di filmare il mezzo per circa 40 secondi, e in caso di infrazione del codice della strada sia riguardo i limiti di velocità ma anche rispetto all’uso del cellulare o alla mancanza della cintura di sicurezza, fermare il veicolo e comminare la sanzione. Anche i motocicli potranno essere segnalati dato che lo strumento filmerà anche l’allontanamento del veicolo, individuando quindi la targa posteriore. Questo strumento viene messo a servizio della cittadinanza, così come richiesto, non per fare cassa, ma per prevenire incidenti mortali e lesioni anche gravi causate dal mancato rispetto delle norme di sicurezza”.

“Al telelaser si affiancherà presto un nuovo strumento” – continua Ierace – “Il DRUGWIPE ALISER, un dispositivo in grado di individuare, catalogare e stampare i risultati delle analisi svolte utilizzando minimi campioni di saliva per rilevare l’eventuale uso di alcune droghe come cannabis, anfetamina, metanfetamina, cocaina, oppiacei, benzodiazepine e ketamina. Questo strumento permetterà di contestare immediatamente l’illecito a chi, avendo fatto uso di sostanze, si è ugualmente messo alla guida e, insieme all’alcol test già in un uso alla locale di Lanuvio, porterà più sicurezza sul territorio.

“Ringrazio – conclude Ierace – “L’’assessore Mario Di Pietro per aver affidato alla Polizia Locale il compito di intervenire per la prevenzione di situazioni di rischio non solo raccomandando prudenza alla guida e l’osservanza delle norme del Codice della Strada, ma anche fornendoci attrezzature idonee per consentirci di svolgere al meglio il nostro lavoro e di garantire la sicurezza dei cittadini di Lanuvio”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA