ATTUALITÀ

L'alpinista bergamasco si offre per recuperare i corpi sul Nanga Parbat

Simone Moro: “Sto lavorando al recupero di Daniele Nardi e Tom Ballard, aspetto l’ok delle famiglie”

SEZZE – Simone Moro si offre di recuperare i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard sul Nanga Parbat. Lo ha dichiarato in una intervista pubblicata questa mattina sul Corriere del Trentino.

“Un’operazione di recupero dei corpi di Tom Ballard e Daniele Nardi non è solo possibile – spiega l’alpinista bergamasco – ma “ci sto lavorando”.
Da giorni in contatto con il basco Alex Txikon, che ha guidato la squadra di ricerca che ha lavorato sul Nanga Parbat e che ha individuato i corpi dei due alpinisti scomparsi il 24 febbraio scorso, l’alpinista bergamasco ha spiegato: “Confrontandomi con chi era impegnato nei soccorsi mi sono fatto l’idea che sia tecnicamente fattibile e quindi mi sto preparando, per farmi trovare pronto nell’eventualità che si decida di procedere”.

“Una prima richiesta è già arrivata, fino a quando però il quadro non sarà completo con un’esplicita intenzione da parte di tutte le famiglie interessate, la missione di recupero non prenderà corpo”, continua l’alpinista bergamasco.

Simone Moro è convinto che la causa della morte di Daniele Nardi e Tom Ballard sul Nanga Parbat sia stato un incidente e non lo sfinimento: “Ne ho parlato con Txikon e credo che di incidente si tratti, proprio mentre stavano posizionando delle corde fisse: Non è possibile capire se in una fase di discesa. dopo avere comunicato la loro posizione, piuttosto che il mattino seguente all’inizio di una salita”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere