ATTUALITÀ

Sottoscritta la convenzione tra comune e la Open Fiber

APRILIA ultraveloce: arriva la FIBRA OTTICA di ultima generazione

I lavori inizieranno a settembre e termineranno nel 2020

APRILIA – La connettività ultraveloce di ultima generazione arriva anche ad Aprilia. Open Fiber, la società che sta realizzando in tutto il territorio nazionale un’infrastruttura interamente in fibra ottica in modalità FTTH (Fiber To The Home, la fibra fino a casa), ha sottoscritto con il Comune di Aprilia una convenzione che agevolerà il collegamento in banda ultra larga di circa 20mila unità immobiliari tra case, uffici e sedi della Pubblica Amministrazione.

L’investimento, totalmente a carico di Open Fiber, è di circa 7 milioni di euro e rientra nel piano di cablaggio che Open Fiber sta mettendo in campo con investimento diretto in 271 città italiane. La posa della fibra avverrà con modalità di scavo innovative che consentono di ridurre al minimo l’impatto sul territorio o, dove possibile, con il riutilizzo di infrastrutture esistenti.

I lavori inizieranno a settembre, mentre la conclusione del piano è prevista per il 2020. Nel progetto è previsto inoltre il cablaggio a titolo gratuito da parte di Open Fiber di oltre 50 siti indicati dal Comune. In questo modo, sarà possibile accelerare i processi di digitalizzazione della PA e aumentare la produttività e la competitività delle imprese presenti sul territorio.

“Finalmente anche i cittadini di Aprilia potranno beneficiare di una connessione ultrarapida ed affidabile. La fibra FTTH di Open Fiber è in grado di abilitare tutti i servizi digitali già attivi e che verranno sviluppati nel tempo per case, aziende e uffici pubblici” ha dichiarato Roberto Moretti, Regional Manager Lazio di Open Fiber. “Grazie all’accordo con l’Amministrazione comunale, che ringraziamo, potremo accelerare notevolmente i tempi di cablaggio”.

“L’accordo con Open Fiber – commenta l’Assessora ai Lavori Pubblici, Luana Caporaso – permette ad Aprilia un vero e proprio salto nel futuro: a costo zero per la collettività, avremo connessioni di ultimissima generazione per le abitazioni e le attività produttive, ma anche per le sedi municipali, le scuole, la biblioteca, i parchi e gli spazi pubblici dove si svolge la vita cittadina. Sono certa che la rete in fibra consentirà nuove forme di sviluppo per il nostro territorio e un valido aiuto nelle azioni di contrasto al digital devide”. 

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad una velocità impossibile da raggiungere con reti in rame o miste fibra-rame.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere