ATTUALITÀ

La statua verrà illuminata domani sera, prevista anche una challenge online

Aprilia: San Michele illuminato di blu per la giornata di sensibilizzazione all’autismo

APRILIA – Aprile è da diversi anni ormai il mese dedicato alla sensibilizzazione sul tema dell’autismo. Anche quest’anno il Comune di Aprilia aderisce alla campagna informativa finalizzata ad aumentarne la consapevolezza tra la popolazione cittadina, illuminando di blu – domani sera – la statua di San Michele, simbolo della Città.

Inoltre, anche in considerazione delle restrizioni in vigore per il contrasto dell’epidemia da Covid19 e dell’impossibilità di organizzare eventi pubblici, l’Amministrazione comunale ha voluto aderire ad una challenge online, promossa dall’associazione Amici della Luce, dal gruppo “Le Mamme” e dal Comitato di Quartiere Toscanini. L’iniziativa prevede la realizzazione di palloncini blu pop-up in carta, per decorare spazi pubblici e privati. Una foto condivisa sui principali social network con l’hashtag #AutismoBlu2021 consentirà di moltiplicare le occasioni di condivisione.

A partire da domani, tali decorazioni “coloreranno di blu” corridoi e stanze nelle sedi municipali in piazza Roma e in piazza dei Bersaglieri, presso l’Ufficio Tributi e nelle sedi della Polizia Locale, dell’Azienda Speciale Multiservizi e della Progetto Ambiente, oltre alla ASL di via Giustiniano.

“La challenge online è un’iniziativa che sosteniamo con forza in questo momento delicato e per la quale ringraziamo i promotori – commentano l’Assessora alle Politiche Sociali Francesca Barbaliscia e quello alla Pubblica Istruzione e Cultura Elvis Martino – essa ci consente di sensibilizzare il nostro territorio puntando proprio sul web e sulla partecipazione dei cittadini. Sulla pagina Facebook Giornata per la consapevolezza e la sensibilizzazione sull’autismo Aprilia è possibile trovare le istruzioni per poter realizzare facilmente il palloncino di carta. Confidiamo in un’ampia partecipazione della popolazione: l’auspicio è che anche le scuole possano partecipare alla challenge, non appena riprenderanno le attività didattiche dopo la pausa pasquale”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA